PROLOCO SANT'ARPINO

Cerca nel sito

Vai ai contenuti

Menu principale:


Sant'Arpino Oggi

NOTE STORICHE DI SANT'ARPINO

Sant'Arpino oggi

Per tradizione sembra derivare il proprio nome dalla corruzione volgare di S. Elpidio – suo Santo Protettore. Situato a 42 m. s.l.m. S. Arpino ha una estensione di 3,2 Kmq. Confina a Nord con Succivo, ad Est con Orta di Atella e Frattaminore, ad Ovest con S. Antimo e Cesa, a Sud con Grumo Nevano e Frattamaggiore. Fa parte della Provincia di Caserta. Come gli altri Comuni di derivazione atellana occupa parte del territorio di Atella. I ritrovamenti archeologici avvenuti nel tempo sul territorio di S. Arpino si limitano quasi esclusivamente a materiale di necropoli. Ha avuto uno sviluppo edilizio abnorme in rapporto alla piccola estensione territoriale, soprattutto dopo il sisma del 1980 che ha portato in paese numerosi nuovi nuclei familiari provenienti dell’hinterland napoletano. Le attività sono concentrate soprattutto nel settore terziario. Abbandonata da quasi un ventennio la vocazione agricola che lo caratterizzava, anche per la sopravvenuta mancanza di terreno coltivabile. Ha un bellissimo centro storico facilmente riconoscibile dal resto dell’intero nucleo abitato, con edifici costruiti tra il 1500 e la metà del 1800.



Info varie:


CITTA’........: SANT’ARPINO
C.A.P..........: 81030
PROVINCIA..: CASERTA

REGIONE.....: CAMPANIA
ALTITUDINE.: 43 m.s.l.m.
SUPERFICIE.: 3,3 Kmq
ABITANTI....: 14.488

FAMIGLIE 4198 - Maschi 7.087 Femmine 7.401 - al 31.12.2015


HOME PAGE | PRO LOCO | NOTE STORICHE DI SANT'ARPINO | SAGRA DEL CASATIELLO | CARNEVALE ATELLANO | ATELLA JAZZ | LA TRADIZIONE DELLA CANAPA | FESTA DEL SORRISO "AMEDEO D'ANNA" | PINACOTECA | RASSEGNA LETTERARIA | CULTURA | IL TENENTE MACRI' | RASSEGNA STAMPA | Link Utili | News | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu